NON SEI ANCORA REGISTRATO?

REGISTRATI

AREA RISERVATA

Recupera password

La Missione della Fondazione: dal problema alla soluzione

Le Malattie Cardiovascolari in Italia: un problema di tutti.

Le malattie cardiovascolari rappresentano il più importante problema di salute nel mondo occidentale. Tali malattie generano un pesante impatto sull'aspettativa di vita delle persone, sulla qualità della vita di chi è malato e sull'impegno di risorse sanitarie.
Ogni anno in Italia 240.000 persone muoiono per malattie cardiovascolari.
Esse rappresentano la prima causa di morte nella nostra popolazione.
Ogni anno si spopola una città per le malattie del cuore!
Le malattie cardiovascolari ed i giovani.
Oggi, un ragazzo su tre è in soprappeso e due ragazzi su tre fumano e mangiano in maniera scorretta: due dei più diffusi fattori di rischio cardiovascolare.
Esiste tra i giovani un bisogno di informazione e cultura sui fattori di rischio cardiovascolare.

La promozione della cultura della prevenzione come sfida da vincerePossiamo prevenire questa strage di uomini e donne nel pieno della loro vita?
Sì. Se informiamo e formiamo i nostri ragazzi a non delegare la cura della propria salute.
Dobbiamo insegnare loro come disinnescare la "lunga miccia dell'attacco cardiaco".
Dobbiamo proporre ai nostri Ragazzi il fascino solare di uno stile di vita salvacuore.

Sì. Se informiamo gli adulti e li convinciamo ad agire d'anticipo facendo la cosa giusta al momento giusto.
Dobbiamo far comprendere che il "giubbotto antiproiettile" del proprio cuore è lo stile di vita "salvacuore".
Dobbiamo comunicare che la propria bussola della salute è "il cruscotto del cuore".

Ridurre l'impatto sociale delle malattie Cardiovascolari attraverso la diffusione della cultura della prevenzione e della riduzione del rischio.

La Fondazione persegue finalità di interesse collettivo e di solidarietà sociale, promuove lo sviluppo della conoscenza umana nel settore medico - scientifico, in particolare nel campo cardiologico, attivandosi nella ricerca scientifica, nell'istruzione e nella formazione, tramite:
- Prevenzione primaria e secondaria nel campo della cardiologia
- Promozione della salute nella comunità
- Ottimizzazione del rapporto costo - beneficio dell'intervento del SSN
- Ricerca