NON SEI ANCORA REGISTRATO?

REGISTRATI

AREA RISERVATA

Recupera password

Extrasistole ossessioni

Ho 25 anni. Ho fatto numerosi accertamenti perché avverto sempre cardiipalmo. Battito mancante, fitte e tanti altri sintomi. Sono spesso in pronto soccorso. Mi dicono che sono eventi benigni che tutti li hanno ma può essere che l'ansia mi scatena davvero extrasistole?nono riesco più a vivere normalmente. Ho fatto 4 eco e 3 Holter. Vi era extrasistolia Sv e rarissima V. Eco fatto da qualche settimana rientrava nella norma. Io ogni volta che le avverto tremo e non so come reagire. Come mi devo comportare? Io scappo sempre in Ps. Ma non trovano mi niente ( l ecg è corto e magari sono sfortunato) cosa devo fare quando ho le scariche? ( intendo extrasistole continue, circa 15/20 al minuto con sensazione di battito mancante etc). MI è stato consigliato Atenololo 25 Mg. Non so ancora se prenderlo.. Come devo comportarmi? Vi allego l'ultimo Holter Referto: ritmo sinusale a fq giornaliera media sui 105, di notte sui 70 bpm. Saltuarie exs sopraventricolare singole e talora in brevi Salve. Alle ore 02.34 singola episodio di tachicardia sinusale a 170 Bpm. No aritmie ipercinetche maggiori no pause patologica. Possibile che sono stato sfortunato e magari proprio quei giorni del Holter non ho avuto quello che ho sempre? Ho paura... Non so come fare. Vorrei non andare sempre in Ps..

Risposta

Egregio utente, il suo cuore è strutturalmente sano (l'ECOCARDIO è normale). Se lei trema di paura ogni volta che sente le extrasistoli la diagnosi è quasi con certezza quella che le hanno già detto, cioè ansia. Si faccia prescrivere degli ansiolitici (ad esempio, LEXOTAN o EN in gocce) e se la situazione ancora non si normalizzasse si faccia mandare dal suo medico di famiglia dallo specialista per i disturbi di ansia, cioè dallo psichiatra. Nel suo caso, al momento, non sembra indicata una terapia cardiologica antiaritmica, e neppure la ripetizione sistematica di ECG HOLTER e di altri esami cardiologici, che a loro volta ingenerano ansia. Se ancora non lo ha fatto, faccia invece i test per la tiroide (esami del sangue) perché a volte la tiroide, se iperfunzionante, puo' dare questa sensazione di extrasistolia e tremore, e anche l'emocromo per escludere di essere anemico (altra potenziale causa non cardiaca di tachicardia). Dal punto di vista dello stile di vita, non fumi, non ecceda con caffè e/o thè, non assuma bevande eccitanti tipo RED BULL, COCACOLA, etc; non passi troppe ore davanti a uno schermo di PC o di smartphone (soprattutto nelle ore serali), faccia sport con regolarità (palestra o piscina 3 volte la settimana), non assuma droghe neanche leggere (spinelli, canne etc). Vedrà che la situazione migliorerà. Cordiali saluti