NON SEI ANCORA REGISTRATO?

REGISTRATI

AREA RISERVATA

Recupera password

Extrasistole

Buonasera gentili dottori, La mia domanda riguarda le extrasistole che da circa una decina di giorni avverto quotidianamente più volte al giorno. Mi è già capitato in passato di avvertirle ma non cosi di frequente e soprattutto ho l'impressione che mi lascino un po'stordita ma non capisco se è una conseguenza diretta delle extrasistole o dell'ansia con cui le vivo. Ho fatto vari esami negli ultimi 2/3 anni: svariati ecg basali, due ecodoppler, due test da sforzo e un holter 24h. Le uniche due cose che riporto di questi esami sono rari Bev morfologia bbdx soppressi dallo sforzo in uno solo dei due ecg da sforzo e due Bev nell'holter 24h anche se non so dire di quale morfologia. Per il resto tutto normale. Io sono molto spaventata da queste extrasistole in quanto mio padre è deceduto a 49 anni all'improvviso. Purtroppo non conosco la causa della morte in quanto classificata come morte naturale e mia mamma non ha chiesto fosse eseguita autopsia. Il cardiologo mi ha detto che probabilmente è stato un aneurisma cerebrale in quanto prima di accasciarsi al suolo ha accusato un forte mal di testa. Io non ho mi avuto episodi di sincope e ho sempre fatto sport tranquillamente. Il mio cardiologo ha detto di non eseguire più controlli se non quelli ematochimici per tiroide e credo dosaggio elettrolitico. Sono leggermente bassa di ferro. Potete tranquillizzarmi? Dovrei eseguire un altro holter? La mia paura è che il giorno dell'holter non si registri nessuna Extra e sarei punto e a capo. Vi ringrazio per la disponibilità.

Risposta

Buongiorno, la extrasistolia ventricolare da lei descritta sembra essere del tipo "benigno" non complicato:non è frequente,è in battiti singoli a unica morfologia e si attenua con lo sforzo. Il suo puo' essere un semplice cardiopalmo extrasistolico che si verifica a periodi in assenza di cause precise.La anemia con carenza di ferro puo' favorire questo disturbo.Dal momento che riferisce tutti gli accertamenti nella norma e che svolge regolare attività sportiva si puo' attenere ai controlli cardiologici consigliati.