NON SEI ANCORA REGISTRATO?

REGISTRATI

AREA RISERVATA

Recupera password

Holter

Preciso che nel 2011 ho subito un intervento di sostituzione della radice aortica e plastica mitralica. Ho 59 anni. Terapia Coumadin, Pantorc, Torvast, Triatec e Sotalolo. Esame holter: Ritmoi sinusale mediamente normofrequente con scarsa variazione circardianaa della frequenza cardiaca; Fc max 96 bpm, Fc 48 bpm. Ritmo ectopico atriale talvolta presente. Ritardo di conduzione intraventricolare basalmente presente. Alta incidenza di extrasistoli ventricolari polimorfe, rarae coppie salve di TV ci cui la maggiore monomorfia di n.7 complessi. Fc max 135 bpm (ore notturne). Bassa incidenza di extrasistoli sopraventricolari, rare coppie e una tripletta, un run di TPSV di cui il maggiore di n.10 complessi; Fc max 130 bpm. QTc talvolta prolungato max 0,490 ms. Tratto ST-T talvolta stirato e lievemente sopraslivellato con onda T difasica nel canale A. Questo è il commento fatto. Potrei avere un vostro parere? GRAZIE

Risposta

Gentile signore, la presenza di aritmie all'esame Holter è molto frequente nei soggetti già operati per patologia cardiaca, come nel suo caso. D'altra parte, da quanto riporta, lei assume il sotatolo che è un farmaco antiaritmico verosimilmente già prescritto per la cura delle sue aritmie. Pertanto la invito a far visionare l'esame al suo cardiologo di fiducia, al fine di adeguare la terapia anche in base agli altri accertamenti che avrà sicuramente prescritto (ecocardiografia-Doppler, assetto ormonale tiroideo). Cordiali saluti.