NON SEI ANCORA REGISTRATO?

REGISTRATI

AREA RISERVATA

Recupera password

Sezioni regionali

Regione Lombardia

Calendario appuntamenti

2019

Congresso Regionale ANMCO

CONVENTION CARDIOLOGIE LOMBARDE 2019

Data: 29 marzo - 30 marzo 2019

Città:  Como

SAVE THE DATE

2017


Convention della Cardiologia Lombarda

Data: 31 marzo - 1 aprile 2017

Città:  Como

Luogo: Palace Hotel Como

Indirizzo: Lungo Lario Trieste, 16 - 22100 Como

Programma Convention della Cardiologia Lombarda

Programma Convention degli infermieri della Cardiologia Lombarda


VENERDÌ, 31 MARZO


CONVENTION CENTRI SCOMPENSO LOMBARDIA
Moderatori: Carlo Campana, Como - Giuseppe Di Tano, Cremona


LE NUOVE LINEE GUIDA ESC-HF 2016: COSA È CAMBIATO

Scompenso acuto
Andrea Mortara, Monza

Scompenso cronico
Carlo Lombardi, Brescia



QUANDO E COME UTILIZZARE LE NUOVE OPPORTUNITÀ TERAPEUTICHE
LA NEURO-MODULAZIONE

Esperienza condivisa
Annamaria Iorio, Bergamo

Commento dell’esperto
Michele Senni, Bergamo


IL CONTROLLO DELLA FC

Esperienza condivisa
Marisa Varrenti, Milano

Commento dell’esperto
Antonio Cirò, Monza


IRON DEFICIENCY

Esperienza condivisa
Andrea Pozzi, Bergamo

Commento dell’esperto
Fabrizio Morandi, Varese


IMAGING SESSION

Ecocardiogramma in terapia intensiva cardiologica
Stefano Ghio, Pavia

Cardio RM nell’inquadramento e gestione dello scompenso cardiaco
Patrizia Pedrotti, Milano

Lettura
Dai Registri ai Big Data: opportunità e limiti
Maria Frigerio, Milano


ARITMOLOGIA
FIBRILLAZIONE ATRIALE  
NOACs

Perché
Claudio Ceconi, Desenzano del Garda

Scegliere in contesti particolari
Giovanni Luca Botto, Como

Ictus criptogenetico: possiamo ridurre questa diagnosi?
Maurizio Landolina, Crema

ICD, tra Linee Guida e nuovi studi: qualcosa cambierà nella profilassi primaria della morte improvvisa?
Manlio Cipriani, Milano

Monitoraggio remoto con device: risultati EBM?
Giovanni Battista Perego, Milano



CARDIOPATIE STRUTTURALI
TAVI NEL PAZIENTE CON STENOSI AORTICA A RISCHIO INTERMEDIO

PRO
Giuseppe Tarantini, Padova

CONTRO
Lorenzo Menicanti, San Donato Milanese

MITRACLIP: ESISTE L’INDICAZIONE CLINICA ED ANATOMICA IDEALE?
Esperienza condivisa
Paolo Canova, Bergamo

Commento dell’esperto
Jacopo Andrea Oreglia, Milano

Il parere del chirurgo
Lucia Torracca, Rozzano


CARDIOPATIA ISCHEMICA CRONICA

Lettura

Acido urico come marker e target del rischio cardiometabolico
Pompilio Faggiano, Brescia

Perché siamo ancora così lontano dai target di LDL, anche nell’alto rischio?
Daniele Nassiacos, Saronno

Ridurre drasticamente il colesterolo si traduce in beneficio clinico? Dall’IMPROVE-IT all’inibizione PCSK9
Carlo Sponzilli, Milano

Terapia anti-ischemica ottimale nel paziente con ischemia residua
Fabio Barlocco, Legnano



SABATO, 1 APRILE

UTIC CLUB – PARTE PRIMA 


TERAPIA ANTIPIASTRINICA ENDOVENOSA NEL PAZIENTE STEMI AD ALTO RISCHIO

Inibitori del Gp IIb/IIIa
Francesco Soriano, Milano

Cangrelor
Sergio Leonardi, Pavia



TRATTAMENTO ANTIAGGREGANTE ORALE OLTRE I 12 MESI

PRO

Marco Ferlini, Pavia

CONTRO
Nuccia Morici, Milano

Trattamento antiaggregante orale precoce nel paziente NSTEMI: il trial DUBIUS
Giuseppe Musumeci, Cuneo


UTIC CLUB – PARTE SECONDA 


Ottimizzazione della terapia antiaggregante orale nel paziente anziano
Battistina Castiglioni, Varese

Il paziente in NAO candidato a PCI elettiva e urgente
Simona Pierini, Cinisello Balsamo

Protocollo di gestione post-PCI condiviso tra cardiologi e medici di medicina generale e scelta semplificata: il registro lombardo
Luigi Oltrona Visconti, Pavia


SHOCK CARDIOGENO:
QUANDO E QUALE SUPPORTO MECCANICO IN QUALE RETE


Nello STEMI
Jacopo Andrea Oreglia, Milano

Nella miocardite
Emanuele Catena, Milano



INTERAZIONE OSPEDALE-TERRITORIO PER IL PAZIENTE CARDIOLOGICO

Archivio STEMI Lombardia 2010-2017
Maurizio Bersani, Milano

Il documento lombardo “Gestione ambulatoriale del paziente cardiologico, ruolo del MMG e del cardiologo, tra sostenibilità ed appropriatezza”
Roberta RossinI, Bergamo



CONVENTION DEGLI INFERMIERI DELLA CARDIOLOGIA LOMBARDA 

SABATO 1 APRILE 2017


PRIMA SESSIONE
L’INFERMIERE E L’EMODINAMICA

Utilizzo di Lucas in emodinamica: un nuovo approccio al malato in arresto cardiaco
Massimo Missana, Milano

Impianto TAVI
Antonietta Sergiacomo, Milano

L’evoluzione della sedazione del paziente in sala di emodinamica

Stefano Milletich e Pietro Monti, Lugano


SECONDA SESSIONE
L’ INFERMIERE E L’ UTIC

Il Picco 2: monitoraggio invasivo in UTIC
Marco La Monica, Tradate

Il trattamento dell’ iperglicemia nel paziente critico a completa gestione infermieristica
Mario Mazza, Milano

Le numerose situazioni critiche in Emodinamica, come affrontarle, ruolo infermieristico
Sergio Carasi e Federica Zanoni, Castiglione delle Stiviere


TERZA SESSIONE
L’ INFERMIERE NELLA CONTINUITÀ ASSISTENZIALE - PARTE 1

L’impianto di Pace Maker, decorso, mobilizzazione, educazione sanitaria, gestione infermieristica
Sara Caccuri, Milano

L’infermiere di famiglia
Gessica Madravio, Cremona


QUARTA SESSIONE
L’ INFERMIERE NELLA CONTINUITÀ ASSISTENZIALE - PARTE 2

L’ambulatorio per lo scompenso: il ruolo dell’infermiere e il rapporto con la telesorveglianza
Eliana Giordano, Milano

Farmacosorveglianza dei pazienti in terapia con Evolocumab
Francesca Bambara, Milano

Nuovo approccio alla gestione del paziente in terapia anticoagulante orale: l’infermiere NAO
Chiara Valbusa, Milano


QUINTA SESSIONE
COMPLESSITÀ ASSISTENZIALE

Infarto miocardico acuto complicato da shock cardiogeno, la presa in carico dal punto
di vista infermieristico

Rossella Gilardi, Milano

Valutazione della qualità del sonno in UTIC attraverso l’applicazione di una scala di valutazione
validata dalla letteratura

Gabriele Bartolini, Brescia

Gestione dell’assistenza ventricolare sinistra in UTIC, la nostra esperienza al Cardiocentro
Gavino Peruzzo, Lugano

2016



Convention della Cardiologia Lombarda

Data: 15-16 aprile 2016

Città: Gardone Riviera (BS)

Luogo: Grand Hotel Gardone

Indirizzo: Via Zanardelli, 84 - Lago di Garda

Programma


VENERDÌ, 15 APRILE

CONVENTION CENTRI SCOMPENSO

SCOMPENSO CARDIACO CRONICO: DALLE NOVITÀ TERAPEUTICHE AI PROBLEMI DELLA RETE


Come collocare i nuovi trattamenti
Andrea Di Lenarda, Trieste

È necessaria una ristrutturazione della rete ambulatoriale?
Andrea Mortara, Monza

Miocarditi: Il Registro lombardo
Enrico Ammirati, Milano


SCOMPENSO CARDIACO AVANZATO

Esperienze condivise sullo scompenso cardiaco avanzato
Francesca Macera, Milano

La terapia dello shock cardiogeno, update 2016
Fabrizio Oliva, Milano

VAD tailored therapy: il device giusto, al momento giusto, nel paziente giusto
Claudio Francesco Russo, Milano

Controversia. Che fine sta facendo il trapianto cardiaco, è sempre la prima opzione?
PRO Andrea D’Armini, Pavia

CONTRO
Manlio Cipriani, Milano

Farmaci inotropi domiciliari, revisione critica. Esigenza di pochi o terapia da estendere?
Fabrizio Morandi, Varese

Riabilitazione cardiologica: realisticamente per chi?
Roberto Pedretti, Tradate

Monitoraggio remoto: molti sistemi, risultati dubbi. Come procedere in futuro
Giovanni Battista Perego, Milano

Farmaco generico: revisione della letteratura e recenti acquisizioni
Andrea Macchi, Busto Arsizio

Lettura. I NOACs nel trattamento dell’embolia polmonare
Claudio Cuccia, Brescia


ARITMOLOGIA

Esperienze condivise di aritmologia
Luigi Moschini, Cremona

Infezioni e device impiantabili: come procedere
Antonio Curnis, Brescia

Pacemaker leadless: i vantaggi
Giuseppe Cattafi, Milano

Defibrillatore sottocutaneo: quali indicazioni
Massimo Tritto, Castellanza

Lettura. Ipertensione arteriosa polmonare: cosa cambia veramente nella terapia con le nuove Linee Guida
Stefano Ghio, Pavia


NOVITÀ IN TEMA DI...NOACS

Dati recenti Real Life
Giovanni Russo, Como

Cardioversione elettrica
Riccardo Cappato, Milano

Gestione del sanguinamento e della chirurgia
Domenico Pecora, Brescia


...DISLIPIDEMIE

Cosa cambia dopo i trial più recenti
Carlo Sponzilli, Milano

Inibizione PCSK9, quale futuro nella pratica clinica
Pompilio Faggiano, Brescia


...CARDIOPATIE STRUTTURALI: ESISTONO GLI HEART TEAM?

Esperienze condivise di stenosi aortica
Giuseppe Bruschi, Milano

Il parere del chirurgo
Francesco Casilli, Milano

Esperienze condivise di insufficienza mitralica
Luigi Fiocca, Bergamo

Il parere del chirurgo
Paolo Denti, Milano

Il parere del cardiologo interventista Cosmo
Godino, Milano


SABATO, 16 APRILE

UTIC CLUB (I)

ASPETTI CONTROVERSI, FLASH DEBATES

La terapia antiaggregante endovenosa nel paziente STEMI candidato a PCI primaria 
PRO GP-IIb/IIIa inibitori
 Paola Colombo, Milano

PRO Cangrelor
Sergio Leonardi, Pavia

Doppia antiaggregazione piastrinica: trattamento prolungato
PRO Marco Ferlini, Pavia

CONTRO
Nuccia Morici, Milano

Lettura. Ottimizzazione della terapia anticoagulante nel paziente SCA: dati attuali e prospettive future
Guido Belli, Bergamo


L’ANGOLO DEI DECISORI: 4 PROPOSTE PER 4 PRIORITÀ CARDIOLOGICHE SOSTENIBILI, IN LINEA CON LA RIFORMA LOMBARDA E CON LA SPENDING REVIEW

Ricerca dell’appropriatezza nella richiesta di prestazioni cardiologiche 
Roberta Rossini, Bergamo

Rete Ambulatori Scompenso
Andrea Mortara, Monza

Rete STEMI: andiamo avanti?
Niccolò Grieco, Milano

Fase post-acuta nella cardiopatia ischemica: verso una reale interazione ospedale-territorio
Corrado Lettieri, Mantova


UTIC CLUB (II)

Pretrattamento con antipiastrinici orali nei pazienti con NSTEMI: cercare le evidenze per risolvere ogni DUBIUS
Giuseppe Tarantini, Padova

SCA nel paziente anziano
Giuseppe Musumeci, Bergamo

SCA nel paziente diabetico
Luigi Oltrona Visconti, Pavia

Ottimizzazione della terapia medica anti-ischemica nel paziente anginoso o rivascolarizzazione parziale
Alessandro Martinoni, Magenta

Ottimizzazione della terapia medica anti-ischemica nel paziente con scarso controllo della frequenza cardiaca
Fabio Barlocco, Legnano

2015


Convention della Cardiologia Lombarda

Data: 27-28 marzo 2015

Città: Induno Olona (VA)

Luogo: Villa Porro Pirellii

Indirizzo: Via E. Tabacchi 20

Programma


VENERDÌ, 27 MARZO


I SESSIONE: RIVASCOLARIZZAZIONE CORONARICA NEL PAZIENTE STABILE
Moderatori: Stefano De Servi, Pavia - Enrico Pusineri, San Donato Milanese

Quello che le linee guida dicono
Carlo Sponzilli, Milano

Quello che le linee guida non dicono
Ferdinando Varbella, Rivoli

Caso clinico
Enrico Passamonti, Cremona

Prevenire è meglio che curare
Pierluigi Temporelli, Veruno

Ruolo della terapia medica nel paziente con rivascolarizzazione incompleta o ischemia residua
Giorgio Caretta, Cremona

Lettura “La rivascolarizzazione percutanea è sempre la scelta giusta”
Guido Belli, Bergamo

Lettura “La rivascolarizzazione chirurgica è sempre la scelta giusta”
Lorenzo Menicanti, San Donato Milanese


II SESSIONE: FOLLOW-UP DEL PAZIENTE RIVASCOLARIZZATO E CHOOSING WISELY
Moderatori: Salvatore Pirelli, Cremona - Stefano Urbinati, Bologna

Choosing wisely
Andrea Di Lenarda, Trieste

La cardiologia riabilitativa del paziente dopo rivascolarizzazione percutanea: tutto a tutti?
Roberto Pedretti, Tradate

Ruolo dei test provocativi
Corrado Lettieri, Mantova

Follow-up del paziente dopo rivascolarizzazione percutanea
Roberta Rossini, Bergamo

Il punto di vista del cittadino
Paola Pelliciari, Cittadinanza Attiva

Il parere del decisore
Maurizio Bersani, Regione Lombardia


III SESSIONE FIBRILLAZIONE ATRIALE
Moderatori: Jorge Salerno Uriarte, Varese - Antonio Vincenti, Monza

Quello che le linee guida dicono
Maurizio Landolina, Crema

Quello che le linee guida non dicono
Maurizio Lunati, Milano

Caso clinico
Luigi Moschini, Cremona

I nuovi anticoagulanti orali: sicurezza ed efficacia
Claudio Cuccia, Brescia

Rendere più semplice la scelta della terapia anticoagulante: NAO know how
Domenico Pecora, Brescia

Approccio ablativo: quando, a chi, dove, con che metodo?
Massimo Tritto, Castellanza


IV SESSIONE LATE BREAKING NELL’INTERVENTISTICA STRUTTURALE
Moderatori: Antonio Bartorelli, Milano e Orazio Valsecchi, Bergamo

Tavi
Silvio Klugmann, Milano

MitraClip
Francesco Bedogni, Milano

Chiusura dell’auricola: attualità e prospettive future
Emanuela Piccaluga, Milano


V SESSIONE SCOMPENSO CARDIACO ACUTO - CONVENTION CENTRI SCOMPENSO
Moderatori: Carlo Campana, Como - Maria Frigerio, Milano

Quello che le linee guida dicono
Fabrizio Oliva, Milano

Quello che le linee guida non dicono
Manlio Cipriani, Milano

Caso clinico
Enrico Ammirati, Milano

Scilla e Cariddi, inotropi e vasodilatatori
Andrea Mortara, Monza

Esiste uno spazio per l’ultrafiltrazione. L’idea di un registro lombardo
Carlo Guastoni, Legnano

Dimissione e periodo vulnerabile: come evitare le riospedalizzazioni precoci
Giuseppe Di Tano, Cremona

Il ruolo strategico della fase di cardiologia riabilitativa
Pompilio Faggiano, Brescia

La terapia medica della fase cronica: dati attuali e prospettive future
Michele Senni, Bergamo

La terapia cellulare: tra sogno e realtà
Felice Achilli, Monza

Quale ruolo per la terapia di resincronizzazione
Giosuè Mascioli, Bergamo


SESSIONE PARALLELA AIAC: NUOVE TECNOLOGIE IN ARITMOLOGIA
Moderatori: Antonio Vincenti, Monza e Maurizio Lunati, Milano

Ablazione della fa robotica con sensori di contatto
Michela Casella, Milano

Dall’Holter al monitoraggio mensile: indicazioni e risultati
Emanuela Locati, Milano

Ablazione senza utilizzo di Rx
Michela Casella, Milano

Energie alternative per l’ablazione della fibrillazione atriale
Luca Ottaviano, Pavia

Device MRI compatibili. Problemi tecnici ed organizzativi
Fabrizio Caravati, Varese

Pacemaker leadless: presente e futuro
Luca Bontempi, Brescia

Elettrodi quadripolari e stimolazione multisito per la CRT
Giovanni Russo, Como

Il defibrillatore sottocutaneo: il presente ed il futuro
Sara Foresti, San Donato Milanese


SABATO, 28 MARZO


VI SESSIONE SINDROMI CORONARICHE ACUTE - CONVENTION DELLE UTIC
Moderatori: Giuseppe Musumeci, Bergamo - Luigi Oltrona Visconti, Pavia

STEMI: quello che le linee guida dicono 
Battistina Castiglioni, Varese

NSTEMI: quello che le linee guida dicono
Alberto Menozzi, Parma

Quello che le linee guida non dicono
Leonardo De Luca, Roma

Caso clinico
Michele Romano, Mantova

La terapia antitrombotica per via orale
Marco Ferlini, Pavia

La terapia antitrombotica parenterale 
Maddalena Lettino, Milano

La terapia antiaggregante per via parenterale 
Sergio Leonardi, Pavia

La rete STEMI in Lombardia
Niccolò Grieco, Milano

Archivio STEMI in Lombardia: l’opinione dei Cardiologi 
Ivan Calchera, Monza

Archivio STEMI in Lombardia: i dati attuali 
Fabrizio Pizzo, Regione Lombardia

Archivio STEMI in Lombardia: dove stiamo andando 
Maurizio Bersani, Regione Lombardia

Il progetto SCA e Diabete: dal documento di consenso al Registro ANMCO-GISE 
Luigi Oltrona Visconti, Pavia (introduce Giuseppe Musumeci, Bergamo)


VII SESSIONE SHOCK CARDIOGENO
Moderatori: Antonio Mafrici, Milano - Fabrizio Oliva, Milano

Quello che le linee guida dicono 
Stefano Savonitto, Lecco

Quello che le linee guida non dicono 
Elena Corrada, Rozzano

Caso clinico 
Daniela Trabattoni, Milano

Trattamento interventistico del paziente con shock cardiogeno 
Jacopo Oreglia, Milano

La terapia medica ottimale e la gestione ottimale in terapia intensiva cardiologica 
Gaetano De Ferrari, Pavia

Le assistenze circolatorie (quali e quando)
Federico Pappalardo, Milano