NON SEI ANCORA REGISTRATO?

REGISTRATI

AREA RISERVATA

Recupera password

Outplay… Clinical Case! - II Serie


Domanda 1

Qual è la diagnosi corretta?

Image title

Video

Emopericardio dopo una procedura complessa di rivascolarizzazione percutanea formatosi lentamente in circa 3 h. E’ caratteristico il coagulo e la componente più anaecogena liquida. L’emopericardio acuto da rottura di cuore o da dissezione aortica è tipicamente caratterizzato da evidente coagulo con “lieve” componente liquida e determina tamponamento con poche quantità.

Loading...

Domanda 2

Qual è la diagnosi corretta?

Immagine 1

Immagine 1

Paziente con massiva emorragia bronchiale quale complicanza di intubazione orotracheale e RCP prolungata per STEMI anteriore complicato da FV all’esordio. Successivamente alla RCP attuata duplice terapia antiaggregante dopo PTCA + DES su IVA1.

Loading...

Domanda 3

Qual è la diagnosi corretta?

Video 1

Video 1

Video 2

Video 2

Video 3

Video 3

Recidiva di endocardite batterica su protesi aortica.

Uomo di 70 anni affetto da endocardite staffilococcica con interessamento mitro-aortico e sottoposto a sostituzione bi-valvolare mediante impianto di protesi biologiche.

A distanza di circa un mese dall’intervento chirurgico per la recrudescenza dello stato febbrile scarsamente responsivo alla terapia antibiotica in atto veniva sottoposto ad ecocardiogramma trans- esofageo documentante ascessualizzazione periprotesica con secondario distacco della stessa e fistolizzazione diretta sia verso la cavità atriale destra che sinistra

Loading...

Domanda 4

Qual è la diagnosi corretta?

Immagine 1

Immagine 1

Immagine 2

Immagine 2

Giovane tossicodipendente con febbre ricorrente e resistente a terapia antibiotica per os affetto da endocardite batterica su valvola tricuspide operata da Staffilococus aureus meticillino-resistente.
L’immagine ecografica mostra notevole formazione endocarditica sulla valvola determinane erosione e secondaria massiva insufficienza valvolare.

Loading...