NON SEI ANCORA REGISTRATO?

REGISTRATI

AREA RISERVATA

Recupera password

Archivio domande - Malattie del pericardio (1)


Cerco aiuto

Buon giorno sono un ragazzo di 37 anni e vorrei farle una domanda? La prego mi aiuti....nel 98 ho avuto un presunto infarto che poi se rivelata una pericardite sono stato ricoverato a Susa (Torino) terapia e dopo dieci giorni a casa....poi mi sono trasferito a Verona e ho avuto 5 ricoveri sempre per la stessa patologia in borgo Roma.... Al sesto ricovero mi hanno mandato a borgo Trento perché non sapevano più cosa fare lì a borgo Trento ho avuto svariati ricoveri con svariate terapie ma la cosa più dolorosa e in quest'ultimo periodo a ottobre sono stato ricoverato a Susa per 15 giorni poi rimandato a casa a febbraio ime ripresa con dolori davvero molto forti portato in ambulanza a Rivoli è rimandato a casa con la terapia e 25 giorni da stare a letto confermati anche dal Maria Vittoria (Torino) ma dopo quattro giorni di lavoro è tornata più violenta e con nuovi dolori che non avevo mai avuto. Due giorni a Susa in pronto soccorso e giovedì devo andare al Maria Vittoria.... Non c'è la faccio più dal 1998 al. 2016 sono 20 ricoveri tutti gli esami negativi malattie auto immuni, reumatologhe, infettive anche le più rare, aids,hiv Cosa devo fare ho due figli piccoli....davvero non c'è la faccio più ora sono a casa con dolori e terapia..... aiuto non ce la faccio davvero più

Risposta

Le pericarditi recidivanti sono una patologia molto invalidante. Purtroppo le terapie sono generalmente efficaci ma non evitano che il quadro clinico patologico possa ripresentarsi. Quando le terapie classiche non si dimostrano efficaci si possono associare terapie off label che usualmente aiutano a risolvere quasi tutti i casi . Per cui conviene affidarsi ai centri cardiologici presenti nella sua zona al fine di definire meglio il quadro clinico e le opportune terapie.