CERCA
CERCA NEL SITO
Archivio Domande

Plavix, inibitori di pompa e altro

Ho avuto recentemente un episodio ischemico con angioplastica. Dovrò prendere a lungo plavix 75 e cardioaspirina. Questo incide su problemi gastrointestinali pregressi (ernia iatale, duodenite, diverticoli, emorroidi). Mi è stato prescritto come protezione dal cardiologo pantoprazolo 40, ma poi il mio medico di famiglia lo ha sostituito con esomeprazolo 40 perché lo riteneva più efficace. Ora apprendo che questi IPP possono inibire l'azione del Plavix: è vero? Sarebbe per me un bel problema. Così come è un ulteriore problema il sanguinamento delle emorroidi che si è fatto più frequente. Grazie per una risposta.


Risposta

Attualmente la relazione e' ancora dibattuta fra clopidogrel e inibitori della pompa protonica. In particolare le ultime comunicazione suggeriscono di preferire il pantoprazolo )pantorc) e lansoprazolo. Concordo quindi con la scelta del suo cardiologo e tornerei a pantoprazolo 40mg. Se il problema delle emorroidi diventa importante deve risentire il suo cardiologo di fiducia.


SITO "AL CUOR NON SI COMANDA"
ANMCO - Per il Tuo cuore - Campagna al Cuor non si comanda
Cardiologie Aperte
ANMCO - Per il Tuo cuore - Archivio ricette
5 x 1000
ANMCO - 5 x 1000
Newsletter
Condividi su
Segui la Fondazione "per il Tuo cuore" Onlus


Fondazione "per il Tuo cuore" - HCF ONLUS
Via A. La Marmora, 36 50121 Firenze (Italy)
Partita I.V.A. 05089700487
Codice Fiscale 94070130482